^^

..:: Radar ::..





Il radar meteorologico è uno strumento che consente di rilevare le idrometeore quali pioggia, neve, grandine o pioggia ghiacciata presenti nell'atmosfera. Il suo principale vantaggio è la possibilità di acquisire dati in tre dimensioni relativi ad aree estese: ad esempio possiamo monitorare un volume fino a 200 km di distanza e 15 km di altezza dal suolo in pochi minuti. Il suo principio di funzionamento è molto semplice: vengono emessi brevi impulsi di onde elettromagnetiche di elevata potenza nell’atmosfera lungo la direzione di puntamento dell'antenna che può variare sia in orizzontale che in elevazione. I pacchetti di onde così emessi vengono riflessi dagli oggetti presenti nell'atmosfera e irradiati in tutte le direzioni tra cui quella del RADAR.
informazioni aggiuntive qui

NOTA: Quando l'ora indicata è nel sistema di riferimento UTC per passare all'ora locale sommare:
1 ora se è in vigore l'ora solare
2 ore se è in vigore l'ora legale

Click sulle immagini per lo zoom
( a seconda della dimensione dell' immagine e della velocità della tua linea internet il caricamento potrebbe essere più o meno lento)

Radar Nord Italia Radar Nord Italia OFF-LINE
Radar Nord Ovest Radar Piemonte OFF-LINE
Radar Veneto Radar Veneto OFF-LINE

Radar Liguria Radar Liguria OFF-LINE
Radar Trentino Radar Trentino OFF-LINE
Radar Friuli Radar Friuli OFF-LINE

Radar Emilia Romagna Radar Emilia Romagna OFF-LINE
Radar Toscana Radar Toscana OFF-LINE
Radar Abruzzo Radar Abruzzo OFF-LINE


Radar Sardegna Radar Sardegna
Radar Centro Italia Radar Centro Italia OFF-LINE
Radar Italia Radar Italia

Danimarca Radar Danimarca
Germania Radar Germania OFF-LINE
Belgio Radar Belgio

Francia Radar Francia OFF-LINE
Slovenia Radar Slovenia OFF-LINE
Croazia Radar Croazia OFF-LINE

Estonia Radar Estonia OFF-LINE
Turchia Radar Turchia OFF-LINE
Europa Radar Europa

USA
Radar USA OFF-LINE

GLOSSARIO METEOROLOGICO
Pressione atmosferica
Forza esercitata dall'atmosfera, in virtù del suo peso, su di una determinata superficie. Nonostante la sua natura impalpabile, l'aria ha il suo peso. Un metro cubo d'aria pesa 1300 g al livello del mare. Di conseguenza ogni porzione di atmosfera è influenzata dal peso degli strati sovrastanti. Al peso esercitato su una superficie unitaria, per esempio da una colonna d'aria che si estende fino ai limiti dell'atmosfera, viene dato il nome di pressione atmosferica. Mediamente il peso al livello del mare si aggira sui 1033 g/cm2.
L'unità di misura più utilizzata dai meteorologi per esprimerne il valore è il "millibar" (mbar), ma con la diffusione dell'uso del Sistema Internazionale anche in ambito meteorologico essa viene più comunemente espressa in "HectoPascal" (hPa) poichè si ha un'identità tra le due misure (1013,25 mbar = 1013,25 hPa). L'evoluzione della pressione atmosferica è uno dei fattori determinanti che permettono l'elaborazione delle previsioni meteo. Sotto i 1015 hPa si parla di "depressione" con conseguente brutto tempo, sopra questo valore invece si parla di "anticiclone" ed in genere di bel tempo. La pressione atmosferica diminuisce con l'aumentare della quota.
Share

Non seguire questo link o sarai bannato dal sito!